Vini da dessert

Canelli D.O.C.G. Moscato “SiFaSol”

  • Uva/uve
    Moscato Bianco di Canelli
  • Terreno
    Di tipo marnoso-sabbioso con buona percentuale di calcare
  • Forma di allevamento
    Guyot
  • Vendemmia
    Precoce (ultima decade di agosto-prima decade di settembre) per preservare intatti i delicati aromi dell’uva moscato. La vendemmia viene effettuata a mano e le uve raccolte in cassette di 20 kg.
  • RESA /HA
    C.a. 95 q.
  • Gradazione Alcolica
    13% vol. di cui solo 5,5% svolta in alcool.
  • Vinificazione

    Dopo la pressatura con pneumopressa, il mosto viene chiarificato a temperatura ambiente e in modo naturale, senza additivi chimici. Questo processo consente di stabilizzare il vino in modo da eliminare i sedimenti. Dopo circa 24 ore, il mosto viene trasferito in serbatoi a temperatura controllata (0°C.). Terminata la fermentazione in autoclave – ad una temperatura di circa 17° C., per preservare gli aromi tipici del moscato – il vino viene nuovamente refrigerato al fine di bloccare la fermentazione e trattenere l’anidride carbonica. Il vino è successivamente sottoposto ad alcune filtrazioni per ottenere limpidezza e trattenere i lieviti. SiFaSol viene imbottigliato con sistema di riempimento isobarico per mantenere integri i profumi e il perlage.

  • Temperatura di servizio

    10-12° C.
    L’abbinamento tipico è con i dolci: biscotti, pasticceria secca, torte di nocciole e crostate. Nella tradizione non mancano però abbinamenti a contrasto con salame fresco, fichi e melone (la c.d. merenda sinoira). Da non sottovalutare, per chi vuole osare, l’abbinamento con i piatti speziati e piccanti della cucina etnica, soprattutto indiana.

  • Vitigno
    Moscato Bianco di Canelli
  • Terreno
    Di tipo marnoso-sabbioso con buona percentuale di calcare
  • Forma di allevamento
    Guyot
  • Vendemmia
    Precoce (ultima decade di agosto-prima decade di settembre) per preservare intatti i delicati aromi dell’uva moscato. La vendemmia viene effettuata a mano e le uve raccolte in cassette di 20 kg.
  • RESA /HA
    C.a. 95 q.
  • Gradazione Alcolica
    13% vol. di cui solo 5,5% svolta in alcool.
  • Vinificazione

    Dopo la pressatura con pneumopressa, il mosto viene chiarificato a temperatura ambiente e in modo naturale, senza additivi chimici. Questo processo consente di stabilizzare il vino in modo da eliminare i sedimenti. Dopo circa 24 ore, il mosto viene trasferito in serbatoi a temperatura controllata (0°C.). Terminata la fermentazione in autoclave – ad una temperatura di circa 17° C., per preservare gli aromi tipici del moscato – il vino viene nuovamente refrigerato al fine di bloccare la fermentazione e trattenere l’anidride carbonica. Il vino è successivamente sottoposto ad alcune filtrazioni per ottenere limpidezza e trattenere i lieviti. SiFaSol viene imbottigliato con sistema di riempimento isobarico per mantenere integri i profumi e il perlage.

  • Temperatura di servizio

    10-12° C.
    L’abbinamento tipico è con i dolci: biscotti, pasticceria secca, torte di nocciole e crostate. Nella tradizione non mancano però abbinamenti a contrasto con salame fresco, fichi e melone (la c.d. merenda sinoira). Da non sottovalutare, per chi vuole osare, l’abbinamento con i piatti speziati e piccanti della cucina etnica, soprattutto indiana.

Potrebbe interessarti anche:

Rosè Traditional Method “Giacomo Scagliola”

Rosè Traditional Method “Giacomo Scagliola”

SPARKLING WINES – TRADITIONAL METHOD
Moscato Sparkling Brut “Cuvée Giacomo”

Moscato Sparkling Brut “Cuvée Giacomo”

SPARKLING WINES – TRADITIONAL METHOD
Alta Langa D.O.C.G. “Cuvée Alessandro”

Alta Langa D.O.C.G. “Cuvée Alessandro”

SPARKLING WINES – TRADITIONAL METHOD
White Traditional Method “Beatrice Scagliola”

White Traditional Method “Beatrice Scagliola”

SPARKLING WINES – TRADITIONAL METHOD

FEASR Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale: L’Europa investe nelle zone rurali

  • La nostra azienda aderisce alla Misura 10.1.1 del PSR 2014-2020 della Regione Piemonte che finanzia la realizzazione delle tecniche di agricoltura integrata. La Misura 10.1.1 prevede il rispetto delle norme tecniche che regolamentano i trattamenti fitosanitari e le concimazioni dei nostri vigneti e terreni in conduzione. Programma di sviluppo rurale 2014-2020 Misura 10 - Pagamenti Agro-climatico Ambientali Sottomisura - 10.1.1 Produzione integrata Adesione alle tecniche di Produzione integrata


© Giacomo Scagliola  - P.iva e c.f. 00256150053